Il corpo di una donna completamente carbonizzato è stato trovato stamattina intorno alle 7.30 nel parco delle Tre Fontane, in zona Eur a Roma. Si tratta di Maria Cristina Olivi, una 49enne incensurata che abitava nella zona e lavorava in una lavanderia. A dare l’allarme un uomo che stava facendo jogging e ha visto che il corpo ancora bruciava tra le fiamme. Si indaga per omicidio.

Dalle indagini della procura è emerso che la donna soffriva di problemi legati alla depressione, ma nel suo passato non sembrano esserci tentativi di suicidio. A poca distanza dal corpo gli inquirenti hanno individuato la borsa con all’interno i suoi documenti. Secondo le prime informazioni rilasciate dagli inquirenti, sembra che la donna indossasse una gonna e fosse senza scarpe quando è stata bruciata. La parte centrale del corpo, inoltre, è stata completamente divorata dal fuoco. Il che fa pensare che sia stato utilizzato un grande quantitativo di liquido infiammabile. Attesa per domani la richiesta dell’autopsia da parte del pm Vittorio Pilla.