Una donna di 57 anni è stata trovata morta nella notte in un appartamento del centro di Bressanone con diversi tagli sul corpo. Arrestato il marito, che in un foglietto ritrovato nella sua giacca aveva scritto in tedesco: “Sono io l’assassino di mia moglie”.

L’uomo –  riferiscono gli investigatori – è stato fermato la scorsa notte nei pressi della stazione della città altoatesina in stato confusionale. Sul suo corpo sono state ritrovate delle ferite e non è escluso che avesse in mente di togliersi la vita. Nonostante l’arresto convalidato dal gip e il ritrovamento del biglietto, l’uomo si è comunque avvalso della facoltà di non rispondere.

Il corpo della vittima è stato invece scoperto dai due figli, che si sono recati nell’appartamento dei genitori e hanno trovato il cadavere sul letto matrimoniale con diverse coltellate alla gola. I due hanno poi chiamato il padre, il quale ha risposto così: “Sto cercando di raggiungere vostra madre”.