“Senza dubbio Salvini si è dimostrato più capace di tutti i politici degli ultimi vent’anni. Sia i 5 stelle, sia la Lega si sono fatti vedere, sono stati presenti, hanno cercato di rappresentare i lavoratori”. Sono queste le parole pronunciate da Claudio Amendola negli studi de L’aria che tira, su La7, che in questi giorni non smettono di scatenare discussioni e polemiche (a partire da un botta e risposta sulle pagine del Corriere tra l’attore e Aldo Grasso). Amendola, storicamente di sinistra, stava rispondendo a una domanda della conduttrice Myrta Merlino sul voto degli operai, i quali hanno abbandonato la sinistra per guardare a destra o spostarsi verso il Movimento guidato da Di Maio. “La Lega ha occupato il territorio in prima persona, ed è stato questo il suo grande vantaggio in queste elezioni” ha aggiunto l’attore, che però subito dopo ha specificato di “non essere diventato leghista”. Anzi, “alle elezioni ho votato Leu”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Governo, Di Maio: “Cottarelli o Cantone premier? Non hanno preso nemmeno un voto, si tradirebbe volontà popolare”

prev
Articolo Successivo

Pd, Scanzi: “Unico futuro per il partito? Applicare ‘derenzizzazione’ brutale. Se si insiste con Renzi siamo oltre il masochismo”

next