“Ho una grande nostalgia di Berlusconi, un uomo geniale e ho nostalgia di Renzi che ha superato un modo di ragionare della sinistra di Bersani, che ha cuore e per la quale ho grande rispetto, ma che vive fuori dal tempo. Basti vedere i sondaggi”. Sono le parole pronunciate a Piazzapulita (La7) dall’ex deputato di Ala, Denis Verdini, che dichiara anche il suo voto per Forza Italia al Senato e per il Pd alla Camera. Nel corso della trasmissione, Verdini difende strenuamente il Patto del Nazareno e il governo di larghe intese: “La più grande colpa di Berlusconi è stata quella di rompere quel patto. La più grande colpa di Renzi è stata quella di averglielo permesso. Io speravo nel partito della Nazione, lo ritengo una cosa necessaria. In queste elezioni probabilmente ci saranno risultati che non vedranno la maggioranza. Qualunque sia l’accordo tra le forze politiche, se non ci saranno i voltagabbana, Camera e Senato non staranno in piedi. Vedrete, i cambi di casacca dopo il 4 marzo saranno fondamentali”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvatore Giuliano, ‘migliorare’ la Buona Scuola non vuol dire ‘smantellarla’. M5s cambia idea?

next
Articolo Successivo

Elezioni, Renzi: “Abbiamo salvato i correntisti, non le banche. Con le regole Ue i conti sarebbero saltati”

next