“Faremo altri controlli, Cecconi e Martelli intanto li ho già messi fuori. Noi abbiamo dimostrato che se c’è qualcuno che sbaglia viene messo fuori. Mi fa rabbrividire che Renzi pensi di poter fare la morale a noi. Restituisca gli stessi soldi che abbiamo restituito noi e poi inizi a parlare”. Lo ha detto Luigi Di Maio a margine dell’iniziativa di campagna elettorale prevista questa mattina a Napoli al teatro Sannazaro, commentando il caso dei rimborsi emerso da un’inchiesta de Le Iene che in questi giorni sta agitando le acqua nel Movimento 5 stelle. Il candidato premier ha anche parlato di di Catello Vitiello: “Abbiamo inibito l’utilizzo del simbolo al nostro candidato iscritto ad una loggia massonica, non può stare nel movimento. I cittadini italiani sanno che nel movimento non si fanno sconti a nessuno. La notizia in un paese normale è che il movimento ha restituito 23 milioni e 100.000 euro e questo è certificato da tutti. Non sarà qualche mela marcia ad inficiare questa iniziativa che facciamo solo noi. “.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

M5S, il caso delle restituzioni di Cecconi e Martelli. Buffagni: “Via i mercanti dal tempio”. Le Iene: “Ce ne sono altri”

next