Gli studenti e i genitori dei ragazzi del liceo Massimo a Roma rispondono alle domande dei giornalisti sull’arresto di un professore per abusi su una minore. A far scattare le indagini è stata la denuncia dei genitori della ragazza che – dopo aver letto alcuni messaggi sul suo telefonino – insospettiti dallo strano comportamento a scuola e nei loro confronti, sono arrivati a scoprire quanto stava accadendo. L’istituto gesuita di costituirà parte civile

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, operai morti. La testimonianza di un lavoratore: “Azienda sempre attenta. Non capisco come sia accaduto”

next
Articolo Successivo

Milano, incidente in fabbrica: Procura indaga per omicidio colposo. L’allarme non ha suonato, polemiche sui soccorsi

next