Riprenderanno oggi alle 7:00 del mattino (le 13:00 in Italia) i voli all’aeroporto internazionale JFK di New York, sospesi ieri a causa dei forti venti e delle condizioni di gelo causate da quello che è stato definito il ciclone bomba, la tempesta che si è abbattuta nelle ultime ore sulla costa orientale degli Stati Uniti.

La sospensione dei voli all’aeroporto La Guardia è stata frattanto revocata, ma le autorità suggeriscono ai passeggeri di contattare le loro compagnie aeree per chiedere specifiche informazioni sui voli, prima di mettersi in viaggio per lo scalo.  Il sito di informazioni sui voli FlightAware riferisce che sono quasi 5.000 i voli cancellati negli Stati Uniti a causa del maltempo, più di due terzi dei quali negli aeroporti di New York e Boston.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trump, guerra al libro di Wolff: “È pieno di bugie ridicole, completa fantasia”. Ma l’editore lo pubblica in anticipo

next
Articolo Successivo

‘Basta bacetti ai colleghi di lavoro’, la sindaca francese si ribella e diventa un’eroina

next