L’auto di un agente della polizia di Stato, in servizio all’Ufficio immigrazione di Milano è stata danneggiata e imbrattata con esacrementi. Il fatto è avvenuto a Pieve Emanuele (Milano) vicino al residence Ripamonti dove alloggiano molti poliziotti. L’episodio non è collegabile agli arresti eseguiti ieri dalla Squadra Mobile di Milano di sei poliziotti accusati di corruzione per aver rilasciato carte di soggiorno a stranieri falsificando i documenti.