Scalfari sceglie Berlusconi tra quest’ultimo e Di Maio? Ho stima per lui, ma quello è il gioco della torre, non è la politica. Sulla scheda non c’è ‘Berlusconi contro Di Maio’. Spero , credo e mi auguro che Scalfari voti Pd“. Sono le parole pronunciate a Otto e Mezzo (La7) dal segretario del Pd, Matteo Renzi, che aggiunge: “Mi sento di poter dire che la coalizione che metteremo in campo sarà quella che otterrà un risultato superiore al 30% e vicino al 40%. Speriamo che ci sia un accordo con Campo Progressista, coi Radicali e coi centristi. La telefonata tra me e Romano Prodi? Con lui ci sono tante telefonate e credo, senza voler fare il portavoce del professore, che abbia a cuore l’unità del centrosinistra. In alcuni caso non ha mancato di esprimere critiche anche nei miei confronti, ma credo stia facendo un lavoro molto generoso e bello affinché il centrosinistra stia insieme”. Renzi poi rivolge un appello al M5S e alla Lega: “Facciamo un patto di correttezza e diciamo ‘mai usare bufale e fake news’. Il Pd è pronto a firmarlo, sono pronti Salvini e Di Maio a chiarire i loro rapporti con chi ha utilizzato queste bufale? Non temo il Russiagate ma sono convinto che ci sia in questo momento in corso un attacco molto forte al gioco democratico che viene da chi sta utilizzando la rete con fake news e balle“. E menziona alcuni episodi su bufale riconducibili a pagine Facebook di supporter leghisti e pentastellati