“Oggi ho scritto qualcosa io, ma vi prometto che quando sarò presidente del Consiglio non andrò a braccio ma dirò quello che mi scriveranno i collaboratori”. Scherza così dal palco Matteo Salvini, leader della Lega, all’assemblea di Confapi. Giorgia Meloni, anche lei all’evento, ascolta in platea. Poi a margine commenta abbozzando: “E’ un suo auspicio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scalfari si difende: ‘Non cadete in inganno, non voto Berlusconi’. Ma per primo disse: ‘Pd potrebbe allearsi con lui’

next
Articolo Successivo

L’affondo di Berlusconi contro il M5S: “L’87% dei loro parlamentari non ha mai lavorato. Solo delirio e invidia sociale”

next