Non solo Consip

Sassari, guerriglia nell’Arma: “Bisogna punirli, li crepiamo”

Le intercettazioni – Un gruppo vuole far fuori il comandante provinciale Adamo: “Il Generale lo scioglierà nell’acido”. Poi Del Sette lo trasferisce

Mr. Fassino, I suppose di

“Mister Livingstone, I suppose” è il saluto che raccontò di aver pronunciato nel 1871 il giornalista-esploratore gallese Henry Stanley incontrando nel deserto dell’Africa nera il missionario-esploratore scozzese David Livingstone, scomparso cinque anni prima mentre risaliva verso le fonti del Nilo. Ora, siccome la storia si ripete in forma di farsa, abbiamo l’esploratore torinese Piero Fassino, […]

Corleone

Per lui adesso una tomba senza nome nel cimitero di Provenzano e Rizzotto

Il funerale – Sarà all’alba, forse già domani. Nel paese l’evento è già finito

Elezioni

Poliziotti ai seggi e tanta indifferenza Ostia torna al voto

Oggi il ballottaggio per il presidente del X municipio romano tra M5S e FdI: decisivi gli elettori di Pd, Sinistra e CasaPound

Il conteggio – Rilevazioni parziali e ritardi – Dati &Analisi

Vaccini, mancano i numeri per dire che la legge funziona

Il 30 ottobre è scaduto il termine per presentare l’autocertificazione per i vaccini nelle scuole dell’obbligo, previsto dalla legge Lorenzin. Si avrà tempo fino al 10 marzo per consegnare la documentazione ufficiale. A quel punto, in caso di irregolarità non si potrà entrare in classe. “Il successo della legge italiana è confermato dal fatto che […]

di

Commenti

Lorsignori

L’Alitalia, gli appalti e Cantone trattato come un opinionista

Ha fatto bene il ministro dei Trasporti Graziano Delrio a rassicurarci sul futuro di Alitalia. Contribuenti #statesereni, il governo non prenderà decisioni affrettate, continuerete voi a ripianare le perdite a tempo indeterminato. Delrio parla come Geppetto alle prese col pezzo di legno: “Lavoriamo per fare le cose fatte bene, ma non vogliamo avere troppa fretta, […]

the winner is

Fausto Brizzi, il nuovo cinepanettone nazionale

Non sappiamo se Fausto Brizzi sia “il Weinstein italiano” e vabbè, non passerà comunque alla storia come il più grande mistero d’Italia. Però qualcosa di molto italiano nella vicenda c’è, a partire da come le supposte molestie sono emerse; non tramite un’inchiesta del New Yorker, ma grazie alle anonime denunce rese alle Iene, programma Tv […]

Tanti comandano, Putin di più

Isoldati del mondo sono uguali, dalle tute mimetiche all’elmetto, dagli oggetti che portano addosso al come li portano addosso. Forse c’è una sartoria centrale che provvede a europei e indonesiani, pachistani, svedesi e truppe arabe. C’è certamente un’armeria centrale. Le armi sono identiche. Se nelle scene visive (televisione o Rete) che mostrano il loro intervento, […]

Politica

Capo della minoranza dem

Orlando: “Non sono rassegnato: Mdp e SI possono ripensarci”

Il ministrodella Giustizia, nonché leader di una delle minoranze dem, Andrea Orlando, non ha perso la speranza: “Non sono affatto rassegnato a che i ‘no’ di oggi durino fino alla fine”. Tradotto: magari Articolo 1, Sinistra Italiana e gli altri che si riuniscono a Roma il 2 dicembre ci ripensano e fanno una bella coalizione […]

il commento

Il politico che non ha risposte

Analisi del testo – Il programma dell’ex sindaco di Milano è fatto solo di domande e concetti vaghi

Strategie

Renzi riporta Pisapia a casa, Prodi vuole rompergli il Pd

Ulivi – Il professore torna a fare il mediatore per mettere all’angolo il segretario e fare un’alleanza con Mdp. Giuliano cambia di nuovo idea

Cronaca

i diritti dei detenuti

Nessuno tocchi Caino: 41-bis regime inumano, va abolito

Nessuno tocchiCaino, la lega internazionale per l’abolizione della pena di morte, si schiera contro l’applicazione del carcere duro. “Il coro di voci che inneggiano alla morte di Riina, avvenuta in regime di 41-bis, non sovrastano l’autorevolezza degli organismi internazionali, dal Comitato Onu per i diritti umani al Comitato europeo per la prevenzione della tortura, che […]

dopo la circolare del dap

Orlando: Il carcere duro per i mafiosi non è in discussione

Il carcere duro“resta uno strumento fondamentale per impedire che ci sia una forma di collegamento tra i boss e la criminalità esterna”. All’indomani della morte di Totò Riina, rimasto sino alla fine dei suoi giorni al 41 bis, lo ribadisce il ministro della Giustizia Andrea Orlando, che torna a fugare i dubbi di chi teme […]

Milano – I sindacati attaccano il questore

Picchetto per D’Urso “Abbiamo atteso un’ora che arrivasse”

Gli agenti di Milano in parata per la visita della conduttrice: “Ma quale cambio turno, hanno anche svuotato il piazzale”

di

Economia

interrogazione a calenda

Open Fiber, Mdp chiede trasparenza su dimissioni dell’ad

Dopo le dimissioni di Tommaso Pompei da amministratore delegato di Open Fiber – società costituita dalla partecipazione paritetica tra Enel Spa e Cdp Equity Spa (Cdep), società del Gruppo Cassa depositi e prestiti – per aver affidato una consulenza da 700 mila euro alla società di lobbying Open Gate, come scritto da Giorgio Meletti sul […]

Lo stop

Commissione banche: il Csm blocca Ruggiero, il Pm anti-agenzie di rating

La grana – Il magistrato di Trani accusato per un interrogatorio

Lo scontro

Pensioni, l’ultima apertura non ferma la Cgil: è sciopero

Corteo in vista – Il governo gioca le carte della deroga per l’assegno di anzianità e la proroga per l’Ape social. Camusso: “Insufficienti”

Italia

La lettera –

Allarme Tevere, in 250 mila sono a rischio allagamento

Il dibattito – Il responsabile della struttura di missione: meritorio l’intervento di Padellaro. C’è molto da fare, anche con la Raggi

di

Mondo

Siria

Battaglia a Abu Kamal, si tratta dell’ultima roccaforte Isis

Le forze governative siriane e le milizie alleate cercano di riconquistare Abu Kamal, nell’est, per cacciare l’Isis dalla sua ultima roccaforte. I soldati hanno obbligato i jihadisti a ritirarsi dalla parte settentrionale della città, alla frontiera con l’Iraq. Abu Kamal era stata presa il 9 novembre ma gli estremisti islamici sono riusciti ad entrare di […]

Libano

Hariri a Parigi vede Macron e promette: “Torno a Beirut”

Il premier dimissionario Saad Hariri ha incontrato ieri a Parigi il presidente Macron per smentire le voci che lo volevano agli arresti in Arabia Saudita. Proprio da Riad Hariri aveva annunciato la scorsa settimana le sue dimissioni dicendo di temere per la sua vita ed accusando Hezbollah di volerlo eliminare. “Ringrazio il presidente Macron per […]

Zimbabwe – Il golpe dopo quasi 40 anni di potere

Robert&Grace, il crepuscolo degli elefanti vestiti Gucci

Finiti i decenni d’eccessi e impunità dei Mugabe fra diamanti, insulti e complotti

di

Cultura

Torino

L’Orchestra della Rai e il Mago di Oz. Musica dalla parte dei bambini

Il progetto “!WOW!” dal 22 al 26 novembre torna all’Auditorium sabaudo con il capolavoro di Lyman Frank Baum

Di Successo e di critica

I (non) luoghi del cinema italiano: ossessione per la cattiveria esibita

C’è una nuova ossessione nel cinema italiano. Un’ossessione per i luoghi, gli ambienti, gli scenari in cui prendono forma le storie e i conflitti nei quali siamo chiamati a riconoscerci. Un’attenzione minuta e insistente per la realtà geografica e a volte addirittura topografica in cui si muovono i personaggi, con tutto il carico metaforico che […]

di
L’intervista – Massimiliano Bruno

“Il mio mondo è ancora dei radical chic con il loro champagne e le tartine”

Regista, sceneggiatore e scrittore: “I maestri sono finiti, comanda il pubblico”