Mdp? Ho detto che sarei pronto a votarlo se si decidesse a rifondare l’Ulivo che fu. Quell’Ulivo che era una speranza per il centrosinistra e che si frantumò per quel masochismo politico di cui anche il signor Di Pietro è colpevole. Ho contribuito anche io a sfasciarlo. Chiedo le attenuanti generiche“. Sono le parole pronunciate a Tagadà (La7) dall’ex leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, che rivolge anche un appassionato appello al voto per le prossime elezioni politiche: “È vero che il cittadino è deluso e stanco della politica. E quindi si astiene. Però bisogna aiutarlo a riflettere. Caro cittadino, se ti astieni, ci vanno quelli che votano ‘quegli altri’, perché il loro voto è stato comprato oppure obbligato. Allora, caro cittadino, smettila di dire che va tutto male. Se vuoi cambiare la situazione, vai a votare e scegli da solo. Dentro la cabina elettorale non ti vede nessuno, benedetto il Signore”