giro di

Anche se non riuscirà a espugnare la Sicilia, questa Italia post-ideologica che vuole archiviare l’Ancien Regime per sostituirlo con qualcosa di indefinito ma certamente migliore, va comunque a sfiorare la metà dell’elettorato proprio nella terra più difficile: quella del Gattopardo. Merito dell’impegno matto e disperatissimo dei 5Stelle, con Grillo, Di Maio e di Battista in […]

Lo stivale rovesciato – Lo sviluppo economico del paese

Per la “crescita zero” il Sud deve aspettare ancora 10 anni

Leggendoti, caro Coen, mi sorge spontanea una domanda: quando l’architetto e senatore a vita Renzo Piano parla della sua Milano come “capofila di un pensiero profondo”, ovviamente riferito allo sviluppo dell’intero Paese, a quale Milano pensa? Forse a quella di un passato ormai remoto, fatto di visioni larghe, nazionali e di politici (con tutti i […]

Il Chirico vagante

“Ha rovesciato i potenti dai troni”: la mistica cattolica della rivoluzione

Pierre Pascal, storico francese, paragonò gli eventi russi di cent’anni fa al “Magnificat”, cantico mariano

di Fabrizio d’Esposito
Storie Italiane

Buccinasco, il boss Papalia rivuole il cortile confiscato dallo Stato

Sottoposto alla sorveglianza speciale, l’uomo non gradisce che metà della villetta in cui vive ospiti profughi minorenni

La Messa non è finita

Sante urne in nome del Candidato, del Padre e del Figlio

La Dc è morta e sepolta da un bel pezzo, ma la politica non ha mai perso il vizietto laico di predicare dall’altare. Il comizio in chiesa è tornato di moda con Renzi in una basilica di Paestum e con Leoluca Orlando e Fabrizio Micari in una parrocchia di Palermo. Una storia eterna

di fd’e
Centrodestra

“Non è che vado a letto primo e mi sveglio secondo?”

È campagnola la domenica di Nello Musumeci: mandarini, limoni e melograni. Guarda il suo smartphone, sempre più minaccioso di trilli, e già sa come andrà a finire se si concluderà definitivamente bene per lui, stamattina: “Non risponderò più a nessuno”. Una cretinata questa di aspettare l’indomani per avere un risultato certo. Musumeci che prende il […]

di Pietrangelo Buttafuoco
Cinque Stelle

“Almeno siamo lì”. L’affluenza, però, è il tarlo grillino

“Sorridi Giancarlo”. Si presenta vestito come un politico americano, completo blu e cravatta rossa. Ma il candidato governatore del M5S Giancarlo Cancelleri, che di domenica mattina ammicca a fotografi e telecamere, non cammina per Washington. Entra e esce dal suo seggio a Piano Geraci, un grumo di case nella parte più popolare di Caltanissetta, la […]

Assistenza

Italiani, badanti e contenti. Perché il futuro è anziano

Sempre più donne (e uomini) scelgono il mestiere un tempo appannaggio esclusivo dei cittadini stranieri. Le motivazioni sono spesso dolorose, ma non manca chi – superato l’imbarazzo – si sente gratificato

Controcorrente

Smog, la falsa emergenza che punisce i più poveri

L’inquinamento urbano è in calo da decenni. La lotta al traffico privato finisce per penalizzare solo chi non può comprarsi l’automobile nuova

di Francesco Ramella
Immigrazione

Salerno, arrivano in porto 26 cadaveri di donna recuperati in mare di fronte alle coste della Libia

Ipotesi di tratta – Il Prefetto: potrebbero essere state uccise. Due sospetti

di Angela Cappetta
Micro&Macro

La nebbia sempre più fitta della Brexit incombe sulla economia britannica

La disoccupazione è bassa ma non c’è inflazione, la banca centrale alza i tassi però teme che le cose peggiorino

Sanitàko – Affitti d’oro & Enti pubblici

Aifa pronta al trasloco in una sede privata

L’Agenzia del farmaco italiana (Aifa), un carrozzone da 630 dipendenti destinati presto a diventare 750, si sta preparando al trasloco. Le stanze della sede attuale in via del Tritone 181 a Roma sono ormai una piccionaia, anche se d’oro, visto che ci costa circa 4 milioni di euro l’anno di canone di affitto. Il direttore […]

Bonus e detrazioni 2018 per famiglie, casa e giovani

Guida agli sconti che la manovra introduce (o conferma) in vista delle prossime elezioni

Storia&Geografia

Non c’è pace, non c’è guerra

Probabilmente non ci sarà guerra civile fra Catalogna e Spagna, benchè la situazione sia insanabile e non vi siano vie d’uscita pacifiche o almeno non violente. Probabilmente si placherà (lentamente, malamente e con molto dolore) la persecuzione dei buddisti birmani contro la minoranza Rohingya, che ci ha svelato, oltre che una nuova ondata di crudeltà, […]

L’analisi

Divide et impera: l’arma usata da Sua Maestà

Le date della catena di spaccature socio-religiose imposte dai coloni in India sono tante, ma ce n’è una più rilevante di tutte. È il 1857, l’anno dell’“ammutinamento indiano”, la più corposa ribellione tentata fino ad allora dai locali contro l’occupazione. La risposta di Sua Maestà, oltre alla repressione, fu lo scioglimento dell’East India Company e […]

di A. Cis.
Il paradosso

Lotte e divorzi, l’eredità dell’Europa in India

Le laceranti problematiche religiose e sociali, imposte durante la colonizzazione, sono finite in camera da letto coinvolgendo le supreme magistrature

L’intervista

“Quelli che il calcio è irripetibile. Il mio Fazio era un’altra storia”

Marino Bartoletti – Dalle pipe di Brera ai congiuntivi di Biscardi, il giornalista racconta i suoi anni in Rai e in Mediaset (nonostante i baffi)