Un ragazzo danese di 19 anni, in gita scolastica a Firenze, dopo una serata passata in discoteca, ha scavalcato la spalletta del ponte Amerigo Vespucci e si è gettato in Arno. Finora il giovane risulta disperso e sono in corso le ricerche nel fiume da parte dei sommozzatori dei vigili del fuoco. Per le ricerche è impiegato anche un elicottero. A dare l’allarme stanotte è stato un suo amico, un compagno di classe, che si era con lui.

Il compagno di classe ha raccontato ai militari intervenuti sul posto che insieme all’amico avevano passato la serata in una discoteca vicino al ponte. Mentre stavano rientrando verso l’albergo, il 19enne, attraversando il ponte, senza apparente motivo, ha scavalcato la spalletta e si è gettato nel fiume. Vano il tentativo di trattenerlo da parte dell’amico. I carabinieri hanno raccolto le testimonianze anche degli altri compagni di classe in gita scolastica e dei professori loro accompagnatori.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Università, non entri a Medicina? Vai in Albania. L’esodo degli italiani: “Qui il test è più facile, poi torno a lavorare in Italia”

prev
Articolo Successivo

Violenza sessuale, carabiniere arrestato per sospetti abusi su una bambina

next