Siamo di fronte a un “Parlamento che ritiene la Lega debba sparire” per questo “i parlamentari della Lega questa settimana non parteciperanno ai lavori ma visiteranno le zone terremotate”. Lo ha detto Matteo Salvini in conferenza stampa da Via Bellerio, a Milano, dopo il Consiglio federale del Carroccio dove si è fatto il punto sul sequestro dei conti del partito, deciso dai giudici di Genova. “Siamo sereni, contiamo di riprendere i lavori quando sarà possibile”, ha detto ancora Salvini, ribadendo che “siamo convinti che dia fastidio l’avanzata della Lega” perché “noi andremo a governare. Confidiamo in quella parte della magistratura, che è maggioranza in Italia, che non fa politica ma fa giustizia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Regionali Sicilia, fuga dal centrosinistra: in 5 lasciano il Pd e Alfano per tornare in Forza Italia

next
Articolo Successivo

Liguria, M5s propone un referendum sull’autonomia. Toti: “Benvenuti nel club”

next