Siamo di fronte a un “Parlamento che ritiene la Lega debba sparire” per questo “i parlamentari della Lega questa settimana non parteciperanno ai lavori ma visiteranno le zone terremotate”. Lo ha detto Matteo Salvini in conferenza stampa da Via Bellerio, a Milano, dopo il Consiglio federale del Carroccio dove si è fatto il punto sul sequestro dei conti del partito, deciso dai giudici di Genova. “Siamo sereni, contiamo di riprendere i lavori quando sarà possibile”, ha detto ancora Salvini, ribadendo che “siamo convinti che dia fastidio l’avanzata della Lega” perché “noi andremo a governare. Confidiamo in quella parte della magistratura, che è maggioranza in Italia, che non fa politica ma fa giustizia”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Regionali Sicilia, fuga dal centrosinistra: in 5 lasciano il Pd e Alfano per tornare in Forza Italia

prev
Articolo Successivo

Liguria, M5s propone un referendum sull’autonomia. Toti: “Benvenuti nel club”

next