Alfano ha avuto posizioni molto oscillanti sul tema della giustizia mentre sull’immigrazione è più vicino a me di quanto non sospettassi. Devo dire che una forza che viene da destra ha dato segnali di condividere un’impostazione che non era scontata”. Lo ha detto Andrea Orlando, leader della minoranza Pd, intervenuto alla festa dell’Unità di Casalgrande (Reggio Emilia). “Certo non è l’unico tema, bisogna vedere i programmi – ha continuato Orlando – Se c’è una rottura definitiva con l’impostazione culturale con la destra si può riflettere. Una convergenza non la ritengo impossibile, cosa che trovo invece improponibile se guardiamo a Forza Italia“.