Una bomba carta è stata lanciata contro un centro che ospita migranti a Rocca di Papa, vicino Roma. Il fatto è accaduto nella notte tra il 24 e il 25 luglio e sul posto sono intervenuti i carabinieri Nucleo operativo radiomobile di Frascati che stanno indagando. I militari hanno acquisito le registrazioni delle telecamere di zona. Questa mattina circa 70 migranti ospiti della struttura d’accoglienza si sono radunati all’esterno del centro e si trovano ora in un piazzale vicino all’ingresso. La sera del 25 luglio, alcuni migranti si erano radunati in strada, bloccando temporaneamente la via dei Laghi, dopo una lite tra un siriano e un eritreo.

L’esplosione non ha provocato né danni né feriti. La struttura, che si chiama “Mondo migliore“, ospita circa 380 migranti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Incendi, continuano i roghi in Costa azzurra: 12 mila persone evacuate

prev
Articolo Successivo

Milano, ultradestra sfila nelle vie della movida. Battibecco con i turisti: “Fascisti”. “Sì lo siamo. We’ll make Italy great again”

next