“Ci rivolgeremo a tutti, senza scambi di poltrone”. Questa, secondo Luigi Di Maio, sarà la linea che il Movimento 5 Stelle sul tema delle alleanze in vista delle prossime elezioni politiche. “Presenteremo temi di buon senso – ha aggiunto, sul palco della rassegna ‘Garda d’Autore’, confrontandosi con esponenti della Lega Nord – non di destra o di sinistra, chi vorrà li voterà”. “Non ci sarà nessuna apertura nostra – ha sostenuto – saranno le altre forze che dovranno convergere sui nostri temi”. “La prossima campagna elettorale – ha aggiunto Di Maio – non sarà sui temi, che saranno simili. Sarà basata sulla credibilità”.  Quanto alla possibile candidatura come presidente del consiglio, Di Maio ha detto: “Non so se sarò io il candidato premier, lo decideranno i nostri iscritti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma Multiservizi licenzia 700 persone. Sulla giunta Raggi la grana del cortocircuito comunicativo e 4000 dipendenti da salvare

next
Articolo Successivo

Sondaggi, crollo del Pd ma cala anche il M5S: è di nuovo testa a testa. Sorpasso della Lega Nord su Forza Italia

next