“E’ impossibile dire che non c’è un problema nella maggioranza quando vediamo chi era con noi nel Pd che vota con Grillo e Berlusconi. Gentiloni però sta facendo un grande lavoro e va sostenuto. Certo, servirebbe lealtà: con queste premesse diventa difficile ogni accordo anche sulla legge elettorale”. Così Matteo Richetti prima dell’incontro con Renzi alla sede di Largo del Nazareno.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vittorio Sgarbi si candida presidente della Regione Sicilia: “L’ho deciso stanotte”

prev
Articolo Successivo

Voto in Senato, Speranza: “Pd sappia che il Parlamento non è la cucina di Masterchef”

next