“Abbiamo chiesto incontro con istituzioni. Senza risposte in 7 giorni ci saranno proteste estreme”. La protesta dei terremotati di Amatrice (Rieti) e di alcuni comuni delle Marche colpiti dal sisma dei mesi scorsi davanti al Pantheon a Roma. Francesco Pastorella, rappresentante del comitato ‘La terra trema‘ spiega dal megafono le ragioni del sit-in, compreso l’ultimatum alle istituzioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Truffa, false cartelle per gonfiare rimborsi. Chiesto il processo per 16 persone tra cui Antonio Mastrapasqua

next
Articolo Successivo

Lampedusa, la sindaca Nicolini vince il premio dell’Unesco per la ricerca della pace: “Speriamo in un’Europa solidale”

next