L’uomo che ha accoltellato un poliziotto al Parlamento di Londra è stato ucciso. Diverse persone, riferiscono testimoni sul posto, vengono in questi momenti soccorse dal personale medico di emergenza, mentre è operativo anche un mezzo dell’elisoccorso. Diverse persone sono rimaste ferite sul ponte di Westminster Bridge, travolte da un’auto che si è poi scontrata con le cancellate nell’area del Parlamento. La dinamica dei fatti non è ancora chiara, mentre la zona è stata isolata e sono state dispiegate massicce forze di sicurezza.

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Attentato Londra, Parlamento britannico sospende i lavori: “Per favore restate dentro”

next
Articolo Successivo

Attentato Londra, la gente che fugge poi gli spari. Paura a Westminster

next