Prologo della puntata di “Striscia La Notizia”, in onda ogni sera alle 20.30 su Canale 5 (qui la puntata integrale), coi timonieri Ficarra e Picone che commentano il ‘niet’ di Palazzo Madama alla decadenza di Augusto Minzolini da senatore. “Vogliamo vedere il lato positivo?” – osserva Ficarra – “Almeno non fa il direttore del telegiornale”. “E dire che Mattarella aveva detto che non votare la decadenza di un parlamentare interdetto è aberrante”, replica Picone. “Sì, ma di questi parlamentari la metà non sa che significa ‘aberrante’ e l’altra metà se ne fotte”, ribatte Ficarra. “Alle accuse per il voto a favore di Minzolini il Pd ha risposto che c’è stato un voto di coscienza”, aggiunge Picone. “Ah, quindi non si sono venduti il voto? Si sono venduti proprio la coscienza”, commenta Ficarra

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Disabili, Ficarra e Picone: “Governo Gentiloni ha tagliato il fondo? No, ha proprio toccato il fondo”

prev
Articolo Successivo

Striscia La Notizia, Ficarra e Picone: “Lega? E’ per la legalità e ha votato a favore di Minzolini. Salvarsi tra di loro è legittima difesa”

next