Uccisa mentre giocava in cortile da un pezzo di cornicione caduto dal tetto. E’ morta così una bambina di 7 anni, figlia del custode della Malpenga, antica dimora sulle colline di Vigliano, nel Biellese. L’incidente è avvento sotto gli occhi del padre: la piccola è stata colpita da un blocco di mattoni e cemento caduto dal tetto della portineria a causa del cedimento di un pilastrino. L’uomo ha chiesto l’intervento del 118, ma una volta trasportata in ospedale non c’è stato nulla da fare.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Brindisi, giovane aggredito e violentato davanti alla stazione. Arrestati due pakistani

next
Articolo Successivo

Università di Bologna, rettore Ubertini: “La Polizia in biblioteca? L’ho chiamata io e lo rifarei”

next