Piazza Duomo a Milano con palme, banani e altre piante caraibiche. E’ questo lo scenario che si presenterà nel cuore della città meneghina per i prossimi tre anni. Il progetto è stato finanziato dal Starbucks, la catena di caffetterie che aprirà il primo negozio d’Italia proprio a Milano. Ma la novità floreale ha diviso i milanesi. “Questo è il cuore della città e metterci le palme è sbagliatissimo. E’ come mettere il cumino e i datteri nei pizzoccheri, viene un gran porcata”. Altri invece, hanno apprezzato: “Dà un tocco esotico – afferma una signora – è come mettere un quadro diverso in una stanza”. Un giovane milanese, invece, pensa già alla prossima estate : “Io ad agosto sarò qui a lavorare, in pausa pranzo verrò qui con sdraio e ombrellone“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Taxi, rocambolesco incidente durante lo sciopero. A Fiumicino Ncc travolge due vigili: ecco il video

next
Articolo Successivo

Franco Rizzi, morto il fondatore di Unimed. Così vogliamo ricordarlo

next