Un gioielliere è stato trovato senza vita in casa a Sorgono, in provincia di Nuoro. L’uomo, 75 anni, era imbavagliato e legato a una sedia. La scoperta del cadavere è avvenuta intorno a mezzogiorno. Sul posto il 118 e i carabinieri della compagnia di Tonara. In arrivo anche il magistrato di turno della Procura e gli specialisti del Ris di Cagliari. La prima ipotesi che è Giuseppe Manca sia rimasto vittima di un tentativo di rapina.

Dell’uomo non si avevano notizie da alcuni giorni. Questa mattina sono intervenuti i vigili del fuoco, allertati da parenti e amici, che sospettavano che l’anziano potesse essersi sentito male in casa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guidonia, 4 ragazzi perdono la vita in un incidente stradale: tutti tra 17 e 18 anni

next
Articolo Successivo

Rovigo, due ergastoli per la 18enne bruciata viva perché voleva sottrarsi allo sfruttamento

next