Un cane che era rimasto bloccato in un dirupo inaccessibile, tra vecchie sciare laviche di una paese alle pendici dell’Etna, è stato salvato da vigili del fuoco di Catania. Il meticcio, di colore chiaro, era impigliato tra rami secchi di un arbusto e non poteva muoversi. A lanciare l’allarme persone che sentivano guaire il cane, che era impossibile da raggiungere a piedi. Sul posto è intervenuto l’equipaggio di un elicottero dei vigili del fuoco, il Drago 68, che si è calato nel dirupo e ha recuperato il meticcio, liberandolo dall’arbusto, e portandolo a terra in una sacca. Un applauso liberatorio di soccorritori e presenti ha salutato l’arrivo a terra del cane. Durante le operazioni di soccorso la strada è stata bloccata e controllata da polizia municipale e carabinieri

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Armi vendute a Iran e Libia, la società di Pardi aveva assunto la segretaria di Dell’Utri e un ex deputato del Pdl

next
Articolo Successivo

Il disastro di Viareggio e le altre stragi di nessuno. “Lo Stato ci ignora, le tv spariscono: combattiamo noi per tutti”

next