Le operazioni di soccorso dei passeggeri della telecabina di Cervinia bloccata per il vento sono durate oltre sette ore. Sono state riportate a terra 153 persone che si trovavano sulle cabine e che risultano generalmente in buone condizioni fisiche. “E’ importante sottolineare che il 12 dicembre scorso è stato approvato dal Comitato regionale di Protezione civile il Piano di intervento per le emergenze sugli impianti a fune – spiega il Capo della protezione civile della Valle d’Aosta, Silvano Meroi – e questo evento ci ha messo nelle condizioni di applicare le procedure e di verificarne l’effettiva validità e operatività”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il messaggio di Natale di Papa Francesco: “Troppo sangue sparso in Siria”

next
Articolo Successivo

Attentato Berlino, l’addio a Sulmona a Fabrizia Di Lorenzo. Ai funerali anche Mattarella

next