“Non se ne può più, ormai spunta Renzi anche dai lavandini. Dal 5 dicembre ci si tornerà a occupare di cose serie. Però sono contento, perché più la gente si informa più il No al referendum sale”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a margine di un volantinaggio per il No in un mercato di Milano. Salvini ha confermato che questa sera partirà per la Russia, e fra gli incontri in agenda domani a Mosca ce n’è anche uno con la comunità italiana sul referendum. “Sicuramente non usiamo l’aereo di Renzi e non ci andiamo a spese dei cittadini”, ha detto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Referendum, da Pescara a Brindisi i posti da scrutatore in mano a parenti, amici e congiunti di consiglieri e assessori

prev
Articolo Successivo

Referendum, Agcom a ‘Che tempo che fa’: “Entro 24 ore la lista dei prossimi ospiti”

next