“I dibattiti televisivi che Renzi ha indicato come una sorta di ‘Renzi contro il resto del mondo‘ per quanto mi riguarda non intendo partecipare, li ritengo inutili. Quest’idea di trasformare un civile confronto nel merito della riforma, in una sorta di rodeo in cui il presidente del Consiglio si propone di domare tutti gli animali selvaggi, è un’idea che non sta né in cielo né in terra”. Così l’ex premier Massimo D’Alema ai microfoni de ilfattoquotidiano.it, a margine di un convegno a Roma sul prossimo referendum Costituzionale, rifiuta il faccia a faccia che Renzi, in un’intervista radiofonica, aveva auspicato. “Spero che questa campagna serva soprattutto ad informare i cittadini – afferma il presidente della Fondazione ItalianiEuropei -. I faccia a faccia? Sono soltanto espressione dell’ego ipertrofico del presidente del Consiglio il quale dovrebbe dedicare il suo tempo a cercare di governare il Paese e a far tornare le cifre che non tornano dei suoi Documenti Economici e Finanziari”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s, Morra: “Pd querela la Raggi? Meglio denunciato che piddino”

next
Articolo Successivo

Referendum, D’Alema: ‘Se vince il Sì ci saranno elezioni con l”Italicum Papocchium'”

next