“Voglio che la Lega sia messa alla prova del governo, ho fretta, sono incazzato come un bufalo. In democrazia l’arma è il voto: vi do un appuntamento, così ve lo segnate”. Il segretario del Carroccio, Matteo Salvini rilancia l’azione della Lega Nord dal palco di Ponte di Legno, annunciando una grande manifestazione per il prossimo 12 novembre: “Non la faremo a Milano, non la faremo a Torino, ma andremo a casa di Renzi, a Firenze, per la spallata finale, lo dobbiamo mandare a casa!”

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Migranti, Paolo Del Debbio alla festa della Lega: “Capalbio? Ipocrisia e falsità che marca differenza tra vivere e parlare”

prev
Articolo Successivo

Roma, Olimpiadi 2024: una sciagura da evitare a ogni costo

next