E’ stata trovata morta, nella sua abitazione a Torino, l’anziana di cui non si avevano piu’ notizie da tempo. Ad uccidere la 68enne, un paio di mesi fa, un malore, secondo quanto accertato dal medico legale, intervenuto al sesto piano di un condominio di Lungo Po Antonelli, su richiesta di polizia e vigili del fuoco. Il cadavere era in mezzo ai rifiuti che la stessa donna, abbiente e dalla vita riservatissima, aveva accumulato nella sua bella casa in riva al Po. A dare l’allarme, nei giorni scorsi, era stata l’amministratrice dello stabile, a causa dell’odore nauseabondo proveniente dall’alloggio. Nessuno aveva denunciato la scomparsa della donna

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salerno-Reggio Calabria, Renzi inaugura il viadotto Italia a 4 corsie: “Ora mancano 800 metri di gallerie”

prev
Articolo Successivo

Terrorismo, arrestati due marocchini in provincia di Savona: “Proselitismo per lo Stato Islamico”

next