Dopo il padre, anche la figlia. La polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Pavia ha arrestato Elena Lanzanova trovata in possesso di 7 chili di marijuana. Il padre, Abele Lanzarova, solo ieri veniva arrestato per riciclaggio e bancarotta fraudolenta pre-fallimentare, in quanto amministratore delegato delle Cantine La Versa Spa.

I militari stavano indagando sulla donna per scoprire se avesse un ruolo nelle vicende illecite del padre: ed è proprio durante una perquisizione nella sua abitazione a Urago D’Oglio, in provincia di Brescia, che è stata ritrovata l’elevata quantità di droga. La procura di Brescia ha successivamente convalidato l’arresto, fissando il processo per il prossimo 28 settembre.

La Cantina La Versa, attiva sin dal 1905, con sede a Santa Maria della Versa, in provincia di Pavia, aveva alle spalle altre 2 richieste di fallimento, presentate dalla Procura della Repubblica di Pavia, su istanza di due gruppi di soci e fornitori.

L’ad Lanzanova è accusato di aver riciclato denaro trasferendolo sui conti correnti de La Versa Financial International Spa, aumentando in questo modo il capitale della Cantina La Versa Spa.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Caserta, al supermercato in divisa ruba formaggio e salame. Arrestato vigile urbano

prev
Articolo Successivo

Sciopero voli, sigle ritirano protesta dopo linea dura di Alfano: “Precettare controllori per motivi di ordine pubblico”

next