Dopo i fischi per il premier francese Manuel Valls all’arrivo sotto il monumento del centenario a Nizza, dove si è svolta la manifestazione in memoria delle vittime dell’attentato di giovedì scorso compiuto da Mohamed Lahouaiej Bouhlel, le migliaia di persone radunatesi sulla Promenade hanno cantato l’inno nazionale, la Marsigliese

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

L’autista si addormenta alla guida, il pullman travolge le auto incolonnate: 4 morti

prev
Articolo Successivo

Crisi in Venezuela, migliaia di cittadini in Colombia per comprare beni di prima necessità

next