Dopo la camera ardente, centinaia di persone hanno partecipato anche ai funerali di Carlo Pedersoli, Bud Spencer, l’attore scomparso lunedì a 86 anni, nella Chiesa degli Artisti, a Roma. L’ingresso del feretro è stato accompagnato sulle note di Dune Buggy, del film ‘Altrimenti ci arrabbiamo’, suonata da una piccola banda. La chiesa e piazza del Popolo sono gremiti di fan, amici e colleghi dell’attore scomparso che hanno gridato ‘Bulldozer‘, ricordando il film del 1978 in cui interpretava un giocatore di football americano

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sesto Fiorentino, 2 arresti per gli scontri fra cinesi e forze dell’ordine. Il sindaco: “Su rispetto regole saremo inflessibili”

next
Articolo Successivo

Droga, operazione Italia-Colombia: colpo ai narcos. La ragnatela: re della coca calabresi, broker e killer sudamericani

next