Tante persone in fila in Campidoglio per l’ultimo saluto a Carlo Pedersoli, Bud Spencer, l’attore scomparso lunedì a 86 anni. La camera ardente, allestita nella Protomoteca, è stata aperta alle 10 e lo sarà fino alle 19. Presenti i familiari, parenti e amici. Davanti alla bara è stata messa una bandiera della S.S.Lazio, squadra di cui era sostenitore. Sopra una cornice con alcune foto dell’attore, tanti mazzi di fiori e anche una scatoletta di fagioli, pasto simbolo degli ‘spaghetti western’ nonché ricordo di uno dei film più amati dai suoi fan ‘Anche gli angeli mangiano i fagioli

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gianfranco Bianco, morto il giornalista Rai. “Volto e voce che meglio hanno rappresentato il Piemonte”

next
Articolo Successivo

Palio di Siena 2016, prima “carriera”: cavalli assegnati. Pronto il piano di vigilanza ai confini delle contrade

next