Tante persone in fila in Campidoglio per l’ultimo saluto a Carlo Pedersoli, Bud Spencer, l’attore scomparso lunedì a 86 anni. La camera ardente, allestita nella Protomoteca, è stata aperta alle 10 e lo sarà fino alle 19. Presenti i familiari, parenti e amici. Davanti alla bara è stata messa una bandiera della S.S.Lazio, squadra di cui era sostenitore. Sopra una cornice con alcune foto dell’attore, tanti mazzi di fiori e anche una scatoletta di fagioli, pasto simbolo degli ‘spaghetti western’ nonché ricordo di uno dei film più amati dai suoi fan ‘Anche gli angeli mangiano i fagioli

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Gianfranco Bianco, morto il giornalista Rai. “Volto e voce che meglio hanno rappresentato il Piemonte”

prev
Articolo Successivo

Palio di Siena 2016, prima “carriera”: cavalli assegnati. Pronto il piano di vigilanza ai confini delle contrade

next