La Polizia di Stato ha tratto in arresto un 44enne palermitano, per il reato di detenzione abusiva di arma da guerra. Nel pomeriggio di ieri personale della Squadra Mobile di Palermo nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione e contrasto ai reati contro la persona ed il patrimonio, ha fermato in via Archimede, a bordo del proprio ciclomotore un pregiudicato palermitano. I poliziotti durante il controllo hanno scoperto all’interno del bauletto del ciclomotore una busta che avvolgeva una scatola in metallo contenente un ordigno bellico adagiato su segatura. I poliziotti, hanno provveduto immediatamente a cinturare la zona ed a chiamare gli artificieri della Polizia di Stato che trasportato l’ ordigno in un luogo idoneo, hanno provveduto a metterlo in sicurezza. L’ ordigno bellico sequestrato è del tipo bomba a mano S.R.C.M. (Societa’ Romana Costruzioni Meccaniche) modello 35 con spoletta a percussione universale contenente circa 50 gr. di tritolo e schegge metalliche avente un potere detonatore a raggio di 30 mt. L’ ordigno risulta attualmente in uso alle forze armate

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Trentino, morti due alpinisti sulla Presanella. “Precipitati per 300 metri”

prev
Articolo Successivo

Milano, esplode palazzina in zona Navigli: “Fuga di gas, come una bomba”. Tre morti, 9 feriti: due bambine ustionate

next