“Le Regioni hanno dovuto dirtelo con il referendum: fa in modo che non accada mai più”. Il governatore della Puglia Michele Emiliano prende parola alla direzione nazionale del Pd aperta con la relazione di Matteo Renzi. E sul referendum del 17 aprile sulle trivellazioni in mare ribadisce che voterà Sì. “Dire che con il Sì al referendum si sprecheranno risorse energetiche e si perderanno posti di lavoro sono due bugie“, spiega rivolgendosi direttamente al segretario Renzi, che aveva sostenuto le due tesi nel suo intervento. E spiega: “Se vince il Sì ritornerebbe in vigore l’art. 9 comma 8 della legge 9/91 che dice: “Al fine di completare lo sfruttamento possono essere concesse altre proroghe al concessionario se ha adempiuto a tutti gli obblighi”. Inoltre, Emiliano ribadisce che la strada del referendum è stata presa da nove consigli regionali perché la discussione con il governo non procedeva. “”Era così complicato, Matteo, parlarne ed evitare il referendum? O c’era qualcosa al ministero dello Sviluppo economico che impediva la discussione sul tema energetico?”, domanda Emiliano a Renzi, riferendosi ovviamente alle intercettazioni tra l’ex ministro Guidi e il suo compagno che hanno costretto la ministra alle dimissioni e inguaiato anche la collega Mari Elena Boschi, tirata in ballo proprio in quelle telefonate in mano alla Procura di Potenza (VIDEO guarda l’intervento integrale)

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, Renzi attaccato da Cuperlo: “Coltivi l’arroganza dei capi, non c’è la statura del leader”

next
Articolo Successivo

Referendum trivelle, Emiliano contro Renzi. Intervento integrale del presidente della Puglia

next