E’ morto Milano Luca Cafiero, storico esponente del Movimento studentesco, poi docente universitario e parlamentare della sinistra. Cafiero si è spento a 80 anni in una clinica a Milano dopo una lunga malattia. Lo ha comunicato all’agenzia Ansa il figlio Francesco.

Cafiero era nato a Napoli. Fu eletto alla Camera nel 1979 per il Pdup (Partito d’unità proletaria)  e poi per il Pci nell’VIII e IX legislatura. Fino a una decina di anni fa docente di Storia della Filosofia alla Università Statale di Milano.

Assistente alla Statale di Mario Dal Pra, nel ’68 fondò il Movimento studentesco con Mario Capanna, con il quale poi ruppe. Fu capo dei “Katanga”, il servizio d’ordine del Movimento allora guidato da Salvatore Toscano. Negli anni Settanta l’Ms diventò Mls – Movimento dei lavoratori del socialismo – e si distinse per una posizione mediana tra il Partito comunista e gruppi extraparlamentari più estremisti come Autonomia operaia e Lotta continua, in particolare contro la deriva della lotta armata.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Papa Francesco, dai migranti alla lotta contro i pedofili. Tre anni di pontificato. E ai fedeli regala il Vangelo tascabile

prev
Articolo Successivo

Papa Francesco, la solitudine del maratoneta

next