Un uomo di 78 anni è stato arrestato dalla polizia del North Carolina dopo aver dato un pugno in faccia a un manifestante di colore durante la campagna del candidato alla nomination repubblicana Donald Trump. L’uomo, John McGraw, abitante della cittadina di Linden, è accusato di aggressione e percosse. Il manifestante aggredito, lo studente 26enne Rakeem Jones, ha definito “scioccante” l’accaduto. Già negli scorsi giorni una donna di colore era stata spintonata durante un altro comizio
(video tratto dal canale Youtube US Uncut)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Francia, vola da Istanbul a Parigi con una bimba di 4 anni nascosta nel bagaglio a mano

next
Articolo Successivo

Usa: “Ex ministro russo Lesin non è morto per infarto. Ucciso a bastonate”

next