L’auto accelera e dal portabagagli dell’automobile cade il bimbo che finisce in mezzo alla strada. Il filmato è stato ripreso dalla dashcam di un altro automobilista vicino a Suzhou nella provincia di Jiangsu in Cina. Al momento dell’incidente, l’uomo non si è accorto della caduta del bambino ed ha proseguito per alcuni metri. Molto probabilmente, lo sportello del portabagagli non era stato chiuso bene e quando il guidatore ha premuto sull’acceleratore, il bambino è caduto all’indietro per la forte spinta, finendo fuori dal mezzo. Fortunatamente, il piccolo è stato prontamente soccorso da altri automobilisti che hanno assistito alla scena e non ha riportato nessuna ferita (video tratto da CCTV)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Migranti, Ue: “Stanziare 700 mln per i Paesi della rotta balcanica”. Austria: “Non siamo sala d’attesa per la Germania”

prev
Articolo Successivo

Libia, Italia a guida della missione: “A Roma il centro di coordinamento”. Wsj: “Pianificazione in stato molto avanzato”

next