Anche il giorno in cui la pubblicazione del verbale dell’ultima assemblea dei soci di Expo rende evidente che la società ha chiuso il 2015 con un rosso di 32,6 milioni di euro (leggi), il candidato sindaco del centrosinistra a Milano Giuseppe Sala dichiara: “Mi pare la perdita sia di 15 milioni”. E nega di avere sostenuto nelle settimane passate che non c’era alcuna perdita. “Si ritirerebbe da candidato se risultasse che ha mentito?”, gli chiede il giornalista del Fatto Gianni Barbacetto. Ma Sala nega di avere detto bugie e si definisce “sereno”. E garantisce: “Io di bilancio me ne intendo tanto”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Università, e se il segreto della crescita fosse la cultura?

next
Articolo Successivo

Toscana: Enrico Rossi ritiri la delibera che mercifica i beni pubblici. L’appello della Società dei Territorialisti/e

next