David Ruiz Pascual, difensore 18enne delle giovanili del Valencia, è stato accusato dalla stampa inglese di aver simulato il peggior fallo della storia del calcio. Durante il match contro il Celtic Glasgow per il ritorno dei playoff di Youth League, al 95′ e sul risultato di 1 a 1, gli scozzesi provano un ultimo assalto con un lancio lungo. Pascual, che sembra in netto vantaggio sull’attaccante avversario, crolla però a terra senza essere nemmeno sfiorato. Ma l’arbitro concede comunque il calcio di punizione. Poi il tempo regolamentare termina e gli spagnoli vincono ai calci di rigore tra lo sdegno del Celtic Glasgow. Poche ore dopo, tuttavia, il Valencia ha comunicato ufficialmente che Pascual non è un antisportivo ma che si è infortunato gravemente in quell’azione (sei mesi di stop) rompendosi il legamento crociato del ginocchio destro

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Calcio, “crossbar challenge” anche per Lionel Messi: riuscirà a colpire la traversa al primo colpo?

prev
Articolo Successivo

Olimpiadi Rio 2016, la recessione manda all’aria previsioni. I costi esplodono e arriva la spending review

next