Tutti in piedi per Andrea Bocelli. La sessantaquattresima edizione della National Prayer Breackfast è stata aperta e chiusa da una doppia ‘esibizione del tenore italiano. All’evento, tra gli altri, erano presenti il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il suo vice Joe Biden. Il tenore ha cantato prima “Panis Angelicus” e in chiusura “Amazing Grace”, accompagnato al pianoforte da Eugene Kohn

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Giulio Regeni, fonti di sicurezza egiziane: “Due arresti per la morte dello studente”

prev
Articolo Successivo

Regeni, il senso di Renzi per Abd Al Sisi: chiama “grande statista” il ‘Pinochet delle Piramidi’ che reprime dissenso nel sangue

next