Dopo la pesantissima sconfitta nel derby e furente dopo l’espulsione, Roberto Mancini si è lasciato andare ad un gesto di stizza nei confronti dei tifosi milanisti. Nel momento dell’accesso al tunnel degli spogliatoi, il tecnico dell’Inter ha infatti mostrato il dito medio ad alcuni tifosi che lo stavano insultavano dalle tribune. Poi, interpellato sull’episodio da Mediaset Premium, Mancini ha confermato l’episodio: “Io quando faccio una cosa lo dico. Sì, è vero, ho rivolto il dito medio a quei tifosi, erano otto o nove, non dovevano stare lì e mi stavano insultando dicendomi di tutto. E’ per questo che l’ho fatto”. E poco dopo Mancini si è poi scusato con un tweet: “Mi scuso per un gesto di rabbia che non avrei dovuto fare!
(video tratto dal canale Twitter )

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Derby Milan – Inter, Icardi fallisce il rigore: Salvini fa il gesto dell’ombrello quattro volte

prev
Articolo Successivo

Calcio, mega-rissa in Argentina durante l’amichevole Estudiantes-Gimnasia: insulti, calci e pugni

next