Tre set a zero rifilati a Tomas Berdych consentono a Roger Federer di approdare per la 12esima volta alle semifinali dell’Open d’Australia. Un match che, tuttavia, sarà ricordato per un fatto ‘doloroso’ che vede, suo malgrado, protagonista il giudice di linea colpito sull’inguine da una pallina che viaggiava a 195 chilometri orari. Al pubblico non è rimasto altro che commentare con un sonoro: “Ahi”
(video tratto dal canale Youtube Australian Open Tv)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

India, tragedia sfiorata per Ronaldinho: cade un semaforo a pochi metri dalla sua auto

next
Articolo Successivo

Calcio, quattro miracoli in pochi secondi per il super portiere dell’Asd Mussomeli Nino Ilardi

next