“In Italia a quasi 2 milioni di cittadini musulmani non viene garantito il diritto di avere propri luoghi di culto.
A Milano da anni la comunità islamica chiede di poter costruire una moschea, nonostante la vittoria di un bando pubblico questo sogno non è ancora realtà. Oggi siamo cittadini in attesa di un diritto”. E’ stato pubblicato in queste ore sui social network lo spot del Caim, il Coordinamento delle associazioni islamiche di Milano e Monza Brianza, che riapre il dibattito sulla realizzazione della moschea a Milano

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Unioni civili, Bagnasco: “Famiglia è antropologica, non ideologica. I bambini devono avere papà e mamma”

next
Articolo Successivo

Gender, i libri censurati da Brugnaro rivivono a Ravenna: “Li porteremo in piazze e giardini”

next