“In Italia a quasi 2 milioni di cittadini musulmani non viene garantito il diritto di avere propri luoghi di culto.
A Milano da anni la comunità islamica chiede di poter costruire una moschea, nonostante la vittoria di un bando pubblico questo sogno non è ancora realtà. Oggi siamo cittadini in attesa di un diritto”. E’ stato pubblicato in queste ore sui social network lo spot del Caim, il Coordinamento delle associazioni islamiche di Milano e Monza Brianza, che riapre il dibattito sulla realizzazione della moschea a Milano

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Unioni civili, Bagnasco: “Famiglia è antropologica, non ideologica. I bambini devono avere papà e mamma”

prev
Articolo Successivo

Gender, i libri censurati da Brugnaro rivivono a Ravenna: “Li porteremo in piazze e giardini”

next