Il 24 dicembre la nave di Msf ha sbarcato ad Augusta più di 500 migranti salvati in quattro distinte operazioni. Prima dello sbarco, complice l’atmosfera natalizia, i naufraghi e l’equipaggio si sono cimentati in un canto di gruppo intonando “One Love” di Bob Marley. Nel 2015 Medici senza Frontiere ha salvato più di 20mila persone dai flutti del Mediterraneo

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Liguria, il Padania Express è un flop e la Regione resta nel suo isolamento: niente Alta Velocità e aeroporto declassato

next
Articolo Successivo

Droga, lo spaccio è online. L’allarme dell’esperto: “Centinaia di sostanze per tutte le tasche e sempre più tossiche”

next