Il 24 dicembre la nave di Msf ha sbarcato ad Augusta più di 500 migranti salvati in quattro distinte operazioni. Prima dello sbarco, complice l’atmosfera natalizia, i naufraghi e l’equipaggio si sono cimentati in un canto di gruppo intonando “One Love” di Bob Marley. Nel 2015 Medici senza Frontiere ha salvato più di 20mila persone dai flutti del Mediterraneo

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Liguria, il Padania Express è un flop e la Regione resta nel suo isolamento: niente Alta Velocità e aeroporto declassato

prev
Articolo Successivo

Droga, lo spaccio è online. L’allarme dell’esperto: “Centinaia di sostanze per tutte le tasche e sempre più tossiche”

next