A Ismael Esteban, un ciclista spagnolo, mancava meno di un chilometro per vincere la gara di ciclocross a Puente Viesgo quando, però, all’improvviso fora. Nonostante decida di mettersi la bici in spalla e correre fino al traguardo, in pochi minuto due avversari lo superano e si piazzano al primo e al secondo posto. Poi, a meno di trecento metri dalla fine della gara, un altro corridore, Agustín Navarro, lo raggiunge. Ma, a differenza degli altri due, non lo supera. Anzi, gli resta alle spalle accompagnandolo fino alla fine del traguardo per garantirgli il meritato podio. Un esempio di sportività applaudito da tutto il pubblico

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sorteggi Champions League, agli ottavi di finale Juventus-Bayern Monaco e Roma-Real Madrid

next
Articolo Successivo

Golf, Ryder Cup 2022: Roma si aggiudica l’organizzazione del torneo internazionale

next