“Io e i miei amici sono tutti i paracadutisti esperti. Abbiamo deciso di affittare un Cessna per fare dei lanci. Ma dopo il decollo abbiamo avuto dei problemi al motore e siamo stati costretti ad atterrare in un campo. Il carrello per l’atterraggio è stato divelto dopo l’impatto col suolo e l’aereo si è capovolto. Il pilota ha fatto un buon lavoro ed è riuscito a gestire una situazione brutta. Grazie a Dio l’aereo non ha preso fuoco. Siamo tutti sopravvissuti“. Questo il drammatico racconto di una possibile strage che, fortunatamente, si è conclusa solo con quale ferita lieve. Ma ancor più sensazionale è la ripresa dell’atterraggi d’emergenza
(video tratto dal canale Youtube Kurt ImpactSN)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni Spagna. Podemos in crisi, exploit di Ciudadanos: 3° partito e probabile ago della bilancia per la nascita del governo

prev
Articolo Successivo

Isis e la gestione della paura collettiva

next