Una lite violenta in casa, poi le botte e il corpo della donna che viene trascinato nell’ascensore e portato fino nell’androne del palazzo. Domenica 6 dicembre Alessia D.P. è stata trovata morta davanti al portone d’ingresso di un condominio Acer nel quartiere Montanara, nella prima periferia di Parma. Sarebbe stato il convivente di 27 anni, di origine nordafricana e con precedenti per spaccio, ad avvertire il 118, prima di scomparire nel nulla. I carabinieri stanno cercando di rintracciarlo.

Per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti si attende il risultato dell’autopsia. Secondo alcuni vicini, la donna non aveva un lavoro ed era seguita da strutture che si occupano di assistenza. La casa popolare dove la coppia viveva era intestata alla vittima.

“È un delitto orribile”, ha commentato il sindaco di Parma Federico Pizzarotti su Facebook, ” un ennesimo caso di femminicidio che scuote le coscienze di tutti. Un atto tra i più vili e criminali verso il quale non ci può che essere una ferma condanna, e una forte presa di coscienza da parte della società. Le autorità competenti facciano al più presto chiarezza. Oggi e nei prossimi giorni Parma si stringe attorno al ricordo di una giovane donna che purtroppo non c’è più”.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Aldrovandi, Patrizia Moretti dopo le critiche: “Ho parlato come madre cui hanno tolto un figlio”

prev
Articolo Successivo

M5S Bologna, imbarazzo tra parlamentari per la candidatura di Bugani senza primarie. E Di Battista annulla banchetto

next